graffa-bq-piccola

Servizio di consulenza per la creazione di filiere controllate

Nell’ambito della certificazione biologica, ma non solo, il concetto di filiera controllata è il valore aggiunto che l’azienda può dare al proprio lavoro ma, soprattutto, il più efficace strumento di garanzia della conformità del proprio prodotto.
Essa permette di fare una comunicazione al mercato molto forte, poiché impegnativa per i contenuti di garanzia che si possono offrire in ordine all’origine e alle caratteristiche del prodotto alimentare che si sta acquistando.
La filiera controllata permette all’impresa che si presenta sul mercato di garantire in prima persona sulla veridicità della dichiarazione fatta; in altre parole, essa non delega tale garanzia alla fiducia che il consumatore può avere o meno nei confronti del sistema di controllo ufficiale, ma entra da protagonista nel merito della verifica dei presupposti che stanno alla base di una dichiarazione di conformità al dettato normativo di riferimento.
Il controllo di filiera presuppone, dunque, un ruolo diverso dell’azienda, la quale non si limita all’acquisto di materie prime certificate ma s’impegna nella realizzazione di un complesso sistema di azioni che riguardano la progettazione, l’applicazione e il controllo dell’intero percorso che dal prodotto in natura porterà alla realizzazione del proprio alimento biologico.
Evidentemente, le fasi da gestire sono varie:
  • la predisposizione di un disciplinare di produzione che non si limiterà al rispetto della normativa sul biologico o cogente ma che dovrà individuare, definire, e trovare gli strumenti per raggiungere specifici standard che sono alla base del contenuto del messaggio al mercato con il quale si vuole differenziare il prodotto rispetto alla concorrenza;
  • la selezione dei fornitori ai quali sarà proposto il disciplinare di produzione come condizione di ingresso nella filiera controllata;
  • il supporto ai fornitori per il loro adeguamento e il controllo del rispetto del disciplinare stesso.
Per fare tutto ciò, con serietà, sono necessarie competenze multidisciplinari non sempre reperibili all’interno dell’azienda ed è per questo che il supporto di una consulenza esterna, come quella offerta da BIOQUALITÀ, può rappresentare una risposta eccellente per affrontare progetti così complessi.
Per un’azienda questo significa poter dialogare con un unico interlocutore in grado di soddisfare, attraverso professionisti specializzati nelle diverse discipline, un ventaglio molto ampio di esigenze di adeguamento normativo sia cogente che volontario, oltre all’opportunità di disporre di personale con esperienza decennale nell’attività di controllo alle aziende e di certificazioni della qualità.