graffa-bq-piccola

La norma UNI EN ISO 22000

La globalizzazione dei mercati e i casi di emergenze sanitarie hanno reso particolarmente sensibili i consumatori e le autorità pubbliche al tema della sicurezza degli alimenti spingendo le aziende a puntare sempre più sull’innovazione e sul miglioramento qualitativo: la qualità e la sicurezza del prodotto sono quindi diventate un pre-requisito irrinunciabile.

Per rispondere a queste richieste è stata introdotta la norma UNI-EN-ISO 22000:2005 ”sistemi di gestione per la sicurezza alimentare” (food safety management systems-requirements), in grado di promuovere e garantire qualità e sicurezza alimentare lungo l’intera filiera produttiva. L’attuazione di una normativa volontaria, oltre a garantire il rispetto delle leggi cogenti, rappresenta uno strumento di competitività e chiarezza tra le parti interessate e può diventare elemento distintivo verso i mercati esteri.

La norma ISO 22000, è una norma internazionale che definisce i requisiti di un sistema di gestione della sicurezza alimentare in ogni passaggio della filiera. La norma collega i sistemi di gestione della qualità (ISO 9000) con i sistemi di autocontrollo aziendale sviluppati ai sensi dei regolamenti comunitari (pacchetto igiene).

Quali vantaggi:

  • implementazione di un sistema di gestione della Sicurezza Alimentare finalizzato a ottenere prodotti sicuri per il consumatore
  • assicurazione della conformità ai requisiti di legge applicabili per la Sicurezza Alimentare
  • soddisfazione dei requisiti e delle garanzie richieste dal cliente riguardanti la Sicurezza Alimentare del prodotto
  • comunicazione efficace degli aspetti relativi alla qualità e sicurezza alimentare ai fornitori
  • clienti e parti interessate della filiera alimentare
  • ottimizzazione delle risorse interne e lungo la filiera nel controllo dei rischi del processo
  • accesso ai mercati europei e/o internazionali
  • maggior trasparenza e fiducia dei consumatori