Lo standard BRC

GSFS-BRC Global Standard for Food Safety è stato creato dal British Retail Consortium, l’organizzazione dei distributori commerciali del Regno Unito, per valutare in maniera omogenea i fornitori di prodotti alimentari.

BRC ha elaborato requisiti per diversi settori, dei quali il più noto e applicato è il FOOD SAFETY, ma comprende anche standard e linee guida applicabili per la logistica alimentare, i produttori di imballaggi per alimenti, e altro. Le aziende produttrici di alimenti possono richiedere la certificazione sulla base dello standard applicabile a un ente di certificazione di parte terza accreditato. Il certificato ottenuto (livello A-B-C a seconda del grado di conformità complessivo), e facoltativamente anche il rapporto di audit e il piano delle azioni correttive possono essere resi visibili ai clienti (catene distributive) mediante accesso al portale internet www.brcglobalstandards.com con la possibilità quindi di fornire evidenze ai potenziali clienti del proprio livello di affidabilità come partner commerciali. Esiste inoltre la possibilità di aderire a 2 tipologie di schemi certificativi che prevedono audit non annunciati da parte dell’ente di certificazione. Tali schemi hanno l’obiettivo di valorizzare le aziende fornitrici in grado di garantire e dimostrare il pieno funzionamento del sistema di gestione qualità e sicurezza alimentare in qualsiasi momento.

Lo standard ha lo scopo di qualificare i fornitori in grado di produrre alimenti sicuri, rispondenti ai requisiti legali applicabili e alle richieste del cliente. I requisiti riguardano aspetti quali la creazione e mantenimento del sistema gestione qualità aziendale, del sistema HACCP, l’aggiornamento normativo, la gestione dei capitolati e contratti per garantire il pieno rispetto delle richieste espresse dal cliente. Sono inoltre valutate in dettaglio le modalità operative dell’azienda, come la manipolazione degli allergeni, le fasi di sanificazione attrezzature o cambio etichette, i comportamenti del personale, che possono avere impatto su qualità, legalità e sicurezza dei prodotti forniti.