Quando tempo fa siamo stati contattati da BRN Bernardi Componenti per Ciclo per seguire il loro progetto nel biologico ne siamo stati molto contenti.

Amiamo usare la bicicletta e BRN è un brand largamente conosciuto e acquistato, anche da noi. Dunque è stato un pò come lavorare per un vecchio compagno di avventure!Anche l’ambiente ci appassiona tanto e collegare il biologico (che, per definizione, è tutela dell’ambiente) alla bicicletta è stato facile. Perciò abbiamo chiesto a Marco Bernardi, CEO BRN Bike Parts, di parlarci del loro costante impegno verso i clienti e di cosa li ha portati ad arricchire il mercato delle due ruote con prodotti alimentari e integratori biologici.

BRN è il marchio italiano di ricambi per ciclo a cui, personalmente, siamo più legati. Abbiamo sempre avuto alcuni dei vostri accessori e componenti sulle nostre biciclette, quindi siamo molto affezionati al vostro brand. Avete un catalogo ampissimo e siete distributori di altri grandi marchi italiani e internazionali. Quali sono i punti di forza su cui si basa una realtà aziendale come la vostra, affermata e radicata nell’imprenditoria italiana da oltre sei decenni?

Prima di tutto, grazie per l’introduzione, ricevere complimenti fa sempre piacere! Rispondendo alla domanda, i punti di forza di un’azienda come la nostra sono sicuramente legati capacità di sapersi rinnovare e adattare alle esigenze di un mercato sempre più dinamico. Almeno, questo è quello che i nostri clienti ci riconoscono! Un altro aspetto molto importante dello Stile BRN è proprio l‘attenzione per i clienti: ogni giorno lavoriamo per garantire le consegne dei prodotti entro le 24 ore successive alla ricezione dell’ordine; per ogni ordine controlliamo attentamente che i tutti i prodotti siano disponibili e quando non lo sono contattiamo telefonicamente il cliente per valutare il da farsi, e così via. Un servizio efficiente e collaborativo, che garantisce ai nostri oltre 2.500 clienti di avere a disposizione in 24h oltre 6.000 prodotti presenti a catalogo, con un servizio assistenza ai vertici di settore.

La bicicletta vive da qualche anno un momento felice e florido, complice anche l’accresciuta sensibilità verso una mobilità sostenibile e che consente di spostarsi in modo meno frenetico e stressante. Ultimamente, come sono cambiate le esigenze del cittadino su due ruote e cosa cerca per avere una bici attrezzata in modo sempre più performante?

La bicicletta rappresenta il futuro e noi siamo orgogliosi di farne parte. Senza dimenticare le sue declinazioni più tradizionali come il ciclismo su strada, il popolo delle due ruote si sta sempre più interessando ad altre forme di ciclismo, come il cicloturismo ed il ciclismo urbano. Per rispondere a queste esigenze ad esempio quest’anno abbiamo lanciato una nuova linea di Bikepack e borse al telaio ergonomiche e 100% Waterproof, ideali per il cicloturismo e per viaggi di media e lunga durata. Per quanto riguarda la città, da sempre luogo in cui le mode trovano il loro palcoscenico principale, proporre accessori e componenti dal design originale ed accattivante è estremamente importante ed è quello che cerchiamo di fare ogni volta che un nuovo catalogo viene pubblicato! A questo proposito, nel catalogo di quest’anno siamo molto felici di aver inserito una linea di borse laterali, selle e cestini interamente disegnate dal nostro reparto creativo in collaborazione con Andrea Rivola, un giovane e talentuosissimo illustratore romagnolo.

 

Sulla vostra pagina Notizie date spazio ad alcuni articoli che, in un modo o nell’altro, sono legati al tema dell’ambiente: ci riferiamo, ad esempio, a Ortociclo che consegna ortofrutta con la cargobike, o alla pista ciclabile ad energia solare in Polonia. BRN ha nel calendario 2018 manifestazioni, eventi o notizie che privilegiano i temi ambientali?

Il successo della bicicletta in questo periodo risiede nel fatto che in qualche modo è in grado di riassumere e incarnare diversi valori positivi che pervadono la nostra società, che vanno dal rispetto e la salvaguardia per l’ambiente al benessere psico-fisico, dall’alimentazione allo stare bene insieme agli altri. Lavorando da oltre 60 anni nel settore siamo da sempre impegnati nella diffusione di una cultura della bicicletta che sposi e tuteli ciascuno di questi valori. Recentemente, inoltre, ci siamo resi protagonisti di una iniziativa benefica che coinvolge la Onlus Manima, fondata da Giovanni Storti del trio Aldo, Giovanni e Giacomo. L’iniziativa prevede la donazione del 10% dei proventi ottenuti dalla vendita di alcuni prodotti a marchio BRN in favore di tutti i bimbi e degli assistiti proprio di Manima Onlus, impegnata nella cura dei bambini nati prematuri e di soggetti che manifestano problemi di natura osteopatica e ossea. Per maggiori informazioni potete dare un’occhiata al nostro sito.

Tra le vostre novità e tendenze 2018 c’è una linea di prodotti alimentari e di integratori che si chiama Bio Raw Natural. Le tendenze di acquisto bio sono in costante crescita e negli ultimi dati Nomisma si evidenzia che il consumatore che compra bio lo preferisce perché salutare ed eco-friendly. Sulla base di quali feedback avete deciso di orientarvi verso questo tipo di prodotto?

L’idea è partita un anno fa, per rispondere alla richiesta di un pubblico di sportivi sempre più vasto di trovare integratori e alimenti per lo sport realizzati con ingredienti biologici, gustosi e in grado di offrire un immediato apporto energetico. Un pubblico interessato agli sport di endurance e a quelli di resistenza come ciclismo, palestra, spinning, corsa etc., sensibile ai temi legati ad un’alimentazione sana, genuina, e soprattutto biologica. Per questo pubblico abbiamo realizzato una linea di prodotti Bio e Raw, utilizzando ingredienti di indiscusso valore nutrizionale come Spirulina, Semi di Chia, Bacche di Goji, Cacao Crudo Criollo del Perù, Erba di Grano della Nuova Zelanda, solo per citarne alcuni. Ingredienti 100% naturali e biologici a cui oggi spesso ci si riferisce con il termine superfood o supercibi, proprio per il loro importantissimo valore nutritivo. La preparazione di tutti i prodotti della linea è realizzata attraverso un processo che si svolge interamente sotto i 42°: è questa la soglia di temperatura di lavorazione entro cui i cibi rimangono vivi, con una conseguente carica energetica maggiore rispetto ad altri cibi cotti in modo tradizionale e una quantità inalterata di enzimi digestivi che garantisce un prodotto altamente digeribile. Oltre agli aspetti legati al benessere, i prodotti della linea Bio Raw Natural sono estremamente gustosi e sono quindi ideali anche solo per uno snack veloce in ufficio!