etichette-prima parte-data di scadenza

Etichette – prima parte. In basso a sinistra: la data sulla confezione

di Lorena Valdicelli

Etichette - prima parte. In basso a sinistra: la data sulla confezione

Vi proponiamo una serie di articoli divulgativi - una guida autorevole ma agile - per far luce sulle informazioni presenti in etichetta, quelle obbligatorie e quelle facoltative. Lo scopo è di far comprendere esattamente cosa aspettarsi da un prodotto sulla base dell’etichetta e come interpretare ciò che leggiamo. Si comincia dall'indicazione più cercata e letta: la data di scadenza, che abbiamo idealmente collocato in basso a sinistra.
leggi tutto
Blockchain e la nuova frontiera dell'Industry 4.0: PRIMA PARTE

Blockchain e food: tecnologia al servizio di made in Italy e biologico/prima parte

di Sandra Santoro

Blockchain e food: tecnologia al servizio di made in Italy e biologico/prima parte

La Blockchain, letteralmente una catena di blocchi, è un sistema di banche dati relativamente recente che è sempre più usata nel food per garantire la tracciabilità degli alimenti e le scelte d'acquisto dei consumatori. In 3 articoli (questo è il primo) raccontiamo le origini, il funzionamento e chi la usa già (anche nelle preparazioni per la ristorazione).
leggi tutto
Audit, aziende bio e psicologia: saper ascoltare e comunicare il cambiamento

Audit, aziende bio e psicologia: saper ascoltare e comunicare il cambiamento

di Massimo Govoni

Audit, aziende bio e psicologia: saper ascoltare e comunicare il cambiamento

Audit è un termine latino, deriva dal verbo audire e significa ascoltare. L'ascolto, per entrare in sintonia col proprio cliente e capirlo davvero senza sovrastarlo, è alla base della buona consulenza. La consulenza non dovrebbe mai prescindere dall'audit, primo passo e parte sostanziale del processo di conoscenza di un'azienda.
leggi tutto
Un'intera generazione dalla parte dell'ambiente: da Stoccolma con passione

Un’intera generazione per l’ambiente: da Stoccolma con passione

di Sandra Santoro

Un'intera generazione per l'ambiente: da Stoccolma con passione

A meno di un anno dalla ribalta sulla scena mondiale della Thunberg i media si sono espressi in tutte le maniere (molto positive e molto denigratorie) sulla giovane attivista di Stoccolma. Abbiamo pensato di raccontarvi il nostro punto di vista su questa ondata di visibilità a favore dell'ambiente.
leggi tutto
Biologico e aziende agroalimentari: come gestire l'intero processo

Biologico e aziende agroalimentari: come gestire l’intero processo

Biologico e aziende agroalimentari: come gestire l'intero processo

Fiere del food importanti come Macfrut e soprattutto TuttoFood confermano quanto sia imprescindibile, per le aziende alimentari, proporre al mercato una linea di prodotti biologici. Ogni azienda di trasformazione, che tratti alimenti convenzionali e voglia passare al bio o che cominci proprio dal bio, ha dei passi da compiere dettati dalla normativa e che abbiamo riassunto in una utile guida.
leggi tutto
TRACES per l'import di prodotti biologici

TRACES per l’import di prodotti biologici

di Valerio Steccanella

TRACES per l'import di prodotti biologici

TRACES significa TRAde Control and Expert System. Dal 19 aprile 2017 i certificati d’ispezione per l’import di prodotti biologici sono emessi attraverso TRACES, il sistema di certificazione elettronica della Commissione Europea. Ciò a seguito dell’entrata in vigore del Reg. 1842/2016, che modifica il Reg. 1235/2008 sulle importazioni di prodotti biologici da Paesi Terzi.
leggi tutto
HACCP, etichettatura, ISO 22000, BRC e IFS, ISO 22005

Qualità e aziende alimentari: perché certificarsi?

di Chiara Martelli

Qualità e aziende alimentari: perché certificarsi?

Qualità, per l'industria alimentare, significa certificazioni BRC, IFS Food e Broker, Global GAP e Iso 22000 perché controllare il cibo, chi lo controlla e gestisce è importante quanto sceglierlo e portarlo in tavola. Perciò esistono schemi e standard internazionali come  studiati per armonizzare, verificare, valutare, rintracciare tutta la filiera che ruota intorno al cibo. Vediamo insieme di cosa si tratta.
leggi tutto
Importazione bio: chi, come e quando validare i dati 2018

15 aprile, importazione bio: chi, come e quando validare i dati 2018

15 aprile, importazione bio: chi, come e quando validare i dati 2018

15 aprile 2019, questa è la data stabilita con Nota 20339 del 20/03/2019 dal Ministero Politiche Agricole con cui si richiede a tutti gli importatori di prodotti bio da Paesi terzi la validazione dei dati delle importazioni eseguite nel 2018.
leggi tutto
Massimo Govoni Corso Consulenti e operatori biologico biodinamico vegano

Il biologico e il ruolo della consulenza

di Massimo Govoni

Il biologico e il ruolo della consulenza

Agricoltura bio: quando e perché nasce in contrapposizione alla cosiddetta rivoluzione verde? Inoltre, che ruolo si ritaglia la consulenza tra imprese alimentari e certificazione biologica? Anche quest'anno, in occasione del Corso di formazione per consulente e operatore del biologico, biodinamico e vegano, ho avuto l'occasione di parlare di questi argomenti che mi appassionano molto.
leggi tutto
1 2 3 13