Gli strumenti del bio novembre 2018Relazione art. 63)prima parte

Gli strumenti del Bio: nuove abitudini aziendali (Relazione art. 63)/prima parte

Gli strumenti del Bio: nuove abitudini aziendali (Relazione art. 63)/prima parte

Dopo aver ottenuto da un C.A.A. l’apertura del proprio fascicolo aziendale e aver predisposto notifica, PAP o PAI e aver fatto un pre audit interno, la terza fase del percorso di ingresso nel sistema di controllo del bio è quella contraddistinta dalla predisposizione della Relazione art. 63, cioè la descrizione delle misure concrete e precauzionali che l’azienda mette in atto per garantire il rispetto della normativa di settore secondo quando indicato nel reg. (CE) 889/08 all’art. 63 Regime di controllo e impegno dell’operatore.

leggi tutto
La strada verso un'agricoltura pulita

La strada verso un’agricoltura pulita

di Sandra Santoro

Negli ultimi anni è in corso un dibattito dal respiro ampio dedicato al concetto di agricoltura pulita tesa al rispetto delle persone, degli agricoltori e delle comunità rurali in generale. Fortunatamente, molti si attivano per affrontare le conseguenze di quella rivoluzione verde che tendeva, sì, all’aumento della produzione, ma con conseguenze pesanti sul versante etico e ambientale.

leggi tutto

Buone letture che profumano di ambiente

Buone letture che profumano di ambiente

di biqquDigit

Prendiamo spunto da un breve articolo letto di recente per parlare di libri e saggi che si sono occupati dell’ambiente da diversi punti di vista. Come i nostri lettori sanno bene, gli argomenti che vertono intorno alla sostenibilità, alla mobilità alternativa, al controllo dei consumi delle risorse ci appassiona e impegna molto.

leggi tutto
il Punto di Pinton

Il Punto di Pinton | agosto 2018 | Chi rappresentano?

di Roberto Pinton

Sappiam bene che, come risultato del pluriennale impegno delle organizzazioni del biologico italiano (quella che all’epoca dirigevo, nei primi anni 2000 diffuse due milioni di cartoline –allora l’email non era diffusa come oggi – pronte da spedire ai sindaci per pretendere la mensa bio; la stampa parlò di uffici dei primi cittadini sommersi di cartoline), di sensibilità delle famiglie e di sprazzi d’illuminazione tra gli amministratori, la presenza di prodotti biologici nella ristorazione collettiva è tutt’altro che un fenomeno occasionale.

leggi tutto

E’ tempo di pensare agli ortaggi autunnali Bioqualità

E’ tempo di pensare agli ortaggi autunnali

di Sara Petrucci

Nelle aziende agricole ad indirizzo orticolo l’estate è notoriamente una stagione di raccolti abbondanti: pomodori, zucchine, peperoni, cetrioli, angurie e tanto altro ancora. Mentre si vende tutto questo, contemporaneamente si organizzano le nuove colture, perché gli ortaggi tipicamente autunnali come cavoli, radicchi e finocchi vengono messi a dimora nel pieno dell’estate.

leggi tutto

1 2