settima parte_ gli allergeni

Etichette – settima parte: gli allergeni

di Lorena Valdicelli

Etichette – settima parte: gli allergeni

Negli anni ’80, le informazioni che suscitavano maggiore attenzione sugli ingredienti alimentari riguardavano additivi e coloranti; poi negli anni 2000 il focus si è spostato sui nutrienti. Se potessimo parlare di ere dell’informazione alimentare quella di oggi potrebbe essere intitolata agli allergeni: mai tanta enfasi su certi ingredienti che possono essere del tutto insignificanti per buona parte della popolazione, ma davvero molto, molto pericolosi per una minoranza, in realtà sempre più nutrita, di persone sensibili a questo o quell’alimento.

leggi tutto
sesta parte_ gli integratori

Etichette – sesta parte: gli integratori

di Lorena Valdicelli

Etichette – sesta parte: gli integratori

Non basta più mangiare: per sopperire a ritmi di vita e ad attività sempre più stressanti e a una qualità nutrizionale del cibo che a volte ci lascia scettici, bisogna integrare. Il mercato degli integratori segue un trend in continua crescita, e per ragioni di sicurezza alimentare non può essere senza regole. Vediamole allora, e scopriamo così cosa possiamo trovare, ma soprattutto cosa non dovremmo trovare in etichetta.

leggi tutto
Etichette - quinta parte le etichette bio

Etichette – quinta parte: le etichette bio

di Lorena Valdicelli

Etichette – quinta parte: le etichette bio

Rimanendo in tema di prodotti alimentari, dal mercato in evoluzione e dall’interesse in costante crescita, parliamo di biologico. Questo titolo è per il consumatore sinonimo di tante qualità, non sempre giustificate da quello che il biologico rappresenta per legge: in realtà il suo conferimento è legato a precise regole e una severa normativa europea, e su queste basi vediamo cosa possiamo trovare in etichetta.

leggi tutto

Etichette – quarta parte: i botanicals

di Lorena Valdicelli

Etichette – quarta parte: i botanicals

L’utilizzo di componenti di origine vegetale come integratori o come ingredienti attivi nelle preparazioni alimentari è sempre più frequente ed apprezzato. Facciamo chiarezza sui botanicals dal punto di vista normativo, prendendo spunto da un caso studio recente, quello della curcuma.

leggi tutto
etichette-terza parte-info nutrizionali

Etichette – terza parte: la dichiarazione nutrizionale

di Lorena Valdicelli

Etichette – terza parte: la dichiarazione nutrizionale

Una delle principali novità portate dal Regolamento n.1169 del 2011 sull’informazione ai consumatori in campo alimentare, entrato completamente in vigore a fine 2016, è stata sicuramente l’obbligo di dichiarare il contenuto dei principali nutrienti. Il problema dell’obesità e di tutte le patologie correlate è sempre più importante in Europa, come in gran parte del mondo occidentale; altre malattie come ipertensione, problemi cardiovascolari (e relativi costi sociali) sono ora chiaramente da ascrivere a cattive abitudini alimentari radicate anche a causa di una scarsa informazione del consumatore.

leggi tutto
Etichette – seconda parte: ingredienti, questi sconosciuti

Etichette – seconda parte: ingredienti, questi sconosciuti

di Lorena Valdicelli

Etichette – seconda parte: ingredienti, questi sconosciuti

Quello che fa la differenza tra un prodotto alimentare e l’altro spesso si può leggere nella lista degli ingredienti. Dopo le preziose indicazioni elencate nel precedente articolo della nostra mini guida Etichette, in cui raccontiamo come leggere la data di scadenza, continuiamo con una indicazione obbligatoria per legge: l’elenco degli ingredienti presenti nei prodotti alimentari.

leggi tutto
etichette-prima parte-data di scadenza

Etichette – prima parte. In basso a sinistra: la data sulla confezione

di Lorena Valdicelli

Etichette – prima parte. In basso a sinistra: la data sulla confezione

Vi proponiamo una serie di articoli divulgativi – una guida autorevole ma agile – per far luce sulle informazioni presenti in etichetta, quelle obbligatorie e quelle facoltative. Lo scopo è di far comprendere esattamente cosa aspettarsi da un prodotto sulla base dell’etichetta e come interpretare ciò che leggiamo. Si comincia dall’indicazione più cercata e letta: la data di scadenza, che abbiamo idealmente collocato in basso a sinistra.

leggi tutto
no logo bio macellazione senza stordimento

No al logo bio se il bestiame è soppresso senza stordimento

No al logo bio se il bestiame è soppresso senza stordimento

La zootecnia con metodo biologico è volta a tutelare tutti gli aspetti della vita degli animali e quando l’allevamento volge al termine, il metodo biologico vigente nell’Unione Europea si applica anche al momento della loro soppressione, tutelando il loro benessere affinché vengano soppressi percependo la minor paura e il minor dolore possibili.

leggi tutto
Chiarimenti Mipaaf etichettatura prodotti a marchio bio 2018

Chiarimenti del Mipaaf per l’etichettatura dei prodotti bio a marchio

NOTA MIPAAF PQAI I N. 26452 DEL 10-4-2018
La Nota chiarisce, in modo definitivo, che qualora un distributore affidi a terzi l’etichettatura del proprio prodotto a marchio, nell’etichetta dello stesso deve obbligatoriamente comparire il codice dell’Organismo di controllo dell’operatore che ha effettuato l’attività di etichettatura.

leggi tutto

1 2